Skip to content

“Critici in erba”, una rubrica di consigli di lettura scritta dai ragazzi per i ragazzi.

3 aprile 2014

Quanti libri ci sarebbero da leggere e com’è difficile capire quale potrebbe fare al caso nostro! Come riuscire a trovare il libro giusto, quello che non si dimenticherà e che consiglieremo di leggere ai nostri amici?

Non è facile orientarsi per un giovane “aspirante lettore” nellacritici in erba grandissima offerta editoriale per ragazzi. Per questo motivo dunque, per aiutare i ragazzi in questo arduo compito, ma anche per fare scoprire loro come la lettura può renderli protagonisti, nasce “Critici in erba: a me piace a te no!” un progetto rivolto agli alunni della scuola secondaria di primo grado ideato dalla Mediateca Montanari: un percorso alla scoperta della lettura di buoni libri, ma anche volto alla conoscenza dei nuovi strumenti creati nell’ambito delle innovazioni 2.0 per gli utenti delle biblioteche. Un percorso in cui i ragazzi diventano promotori attivi della lettura realizzando loro stessi, in collaborazione con la biblioteca, una rubrica fatta di recensioni e consigli di lettura per i ragazzi scritta dai ragazzi.

La biblioteca pubblica ha un grande ruolo nella promozione della lettura, ma a questo, oggi, si aggiunge anche un ruolo fondamentale nella promozione dei nuovi strumenti tecnologici che veicolano non solo informazioni e conoscenze, ma anche competenze. Grazie alle nuove tecnologie e alle nuove possibilità del web 2.0 cambiano non solo le possibilità, ma anche le strategie che la biblioteca può usare per svolgere i suoi molteplici compiti. Cambiano le strategie e si fondono i percorsi: facendo apprezzare i buoni libri, si possono infatti anche fare conoscere ai ragazzi le funzioni dei nuovi cataloghi e le possibilità di condivisione delle proprie letture che i social network offrono. Inoltre si possono creare nuove forme di aggregazione, seppur virtuale, ed esaltare, nello stesso tempo, il ruolo attivo che l’utente, insieme ai bibliotecari, ha nella biblioteca e nella società.

Gli strumenti digitali amplificano ed esaltano i percorsi già avviati dalle biblioteche e riescono in quello che spesso è faticoso: hanno il potere di creare partecipazione.

La scuola in tutto questo è sempre un interlocutore privilegiato perché, come la biblioteca pubblica, si occupa di promozione della lettura tra gli studenti e soprattutto della loro formazione: un compito non poco arduo e che ha bisogno di far stringere alleanze. Le biblioteche pubbliche in questo possono supportare gli insegnanti proponendo loro opportunità che come questa fanno conoscere nuove storie e mettono in stretta relazione la lettura e il mondo digitale.

In sostanza cosa abbiamo fatto?

La Memo ha selezionato alcuni dei titoli più appassionanti, divertenti e coinvolgenti presenti sui suoi scaffali; negli incontri con le classi i bibliotecari li hanno raccontati ai ragazzi e contestualmente hanno illustrato le possibilità che il nuovo catalogo dà in termini di condivisione e di diffusione. Una volta finito l’incontro i libri sono stati presi in prestito ed è stato distribuito del materiale con la sintesi delle procedure illustrate. E’ così iniziata la lettura in classe e a casa. Il coordinamento e il compito di seguire i ragazzi più da vicino è passato all’insegnante che ha aderito alla proposta. E dopo qualche tempo è stato emozionante vedere apparire sul catalogo le prime recensioni e le opinioni dei ragazzi sui libri letti. Sono seguiti altri incontri a scuola. Mail tra noi e l’insegnante per coordinarci. Sono nate idee nuove nella speranza che l’attività possa continuare. Si è rinnovata una collaborazione importante.

Ecco, così è nata “Critici in erba”, una rubrica con cadenza periodica che ha lo scopo di creare e coltivare una comunità di giovani lettori mettendo in collegamento le biblioteche con il mondo della scuola, trasferendo la promozione della lettura dalla classe ai social network, creando un circuito virtuoso fatto di libri, attivismo mediatico e relazioni.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: