Skip to content

Letteraria in città 2015

30 giugno 2015

Letteraria in città è un’iniziativa di lettura partecipata, con opere in concorso, organizzata dall’Associazione culturale Letteraria in collaborazione con la Mediateca Montanari. La collezione delle 63 opere in concorso nell’edizione 2015 del premio è a disposizione dei lettori presso gli spazi della Memo.

Nell’intento di promuovere la partecipazione al concorso, pubblicheremo ogni volta due recensioni di tutti i libri coinvolti: iniziamo con un libro della Sezione Narrativa e uno della Sezione Traduzione.

Di polvere e altre gioie, Giuseppe Truini, Ensemble

33_ Di polvere e di altre gioie

C’è una trasmissione televisiva i cui concorrenti vengono puniti fisicamente e c’è una serie di prostitute che vengono torturate e uccise barbaramente durante riti crudeli e cruenti. In mezzo a tutto ciò c’è Oscar Fiori – esperto di figure retoriche e di professione Operatore Sociale – che investiga suo malgrado, aiutato dalla propria famiglia da cartone animato.

Il romanzo ironizza sugli aspetti più grotteschi della televisione e dell’informazione, alla ricerca costante di emozioni con cui colpire il pubblico. Anche oltre il lecito.

Gita al faro, Virginia Woolf, Anna Nadotti, Einaudi

29_ Gita al faro1914. La signora e il signor Ramsay, in vacanza sull’isola di Skye con gli otto figli e una schiera di amici, una sera programmano una gita al Faro; per James, il figlio minore, esso rappresenta una meta magica e sconosciuta, un luogo a lungo sognato, che verrà realizzato in una giornata che farà riaffiorare ricordi mai dimenticati e si trasformerà in un ultimo tentativo di riconciliazione.

A partire da un episodio all’apparenza insignificante, Virginia Woolf costruisce un romanzo profondo e straordinario, un viaggio nel cuore di una famiglia, tra conflitti sotterranei, alleanze e tensioni che sopravvivono nel tempo; un esperimento letterario, un’elegia ai fantasmi dell’infanzia, un caleidoscopio di punti di vista e pensieri che la traduzione di Anna Nadotti restituisce in tutta la sua struggente poesia.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: