Skip to content

Giorni di spasimato amore – Il fiordo di Killary

29 luglio 2015

Prosegue la rubrica dedicata a Letteraria. Oggi vi proponiamo due nuovi libri:

Giorni di spasimato amore, Romana Petri, Longanesi

22_ Giorni di spasimato amoreAffacciato al suo balconcino sul golfo di Napoli, Antonio guarda il mare pieno di luce e ascolta alla radio le canzoni di Sanremo. Nel quartiere lo prendono per matto, ma a lui non importa. Perché se Antonio è pazzo, lo è d’amore per la sua Lucia, una lunga treccia nera e occhi screziati d’oro, che ha conosciuto in un giorno lontano del 1943. Sullo sfondo di una Posillipo piena di vita, voci e colori e di un mare placido e scintillante, capace di svelare il significato dell’esistere a chi ha la pazienza di osservare, Romana Petri intesse lo struggente racconto di un sentimento totalizzante, di un amore dalla forza imprevedibile che sa sfidare e vincere l’inesorabile scorrere del tempo e le crude leggi della realtà.

Il fiordo di Killary, Kevin Barry, Adelphi

9_ Il fiordo di KillaryQuesta è la storia di un matrimonio felice ma prima di mettervi a vomitare e voltare pagina lasciatemi dire che finirà con la faccia del sottoscritto schiacciata contro il freddo metallo del cofano di una Volvo, le sue mani ammanettate dietro la schiena e una voce monotona che gli recita la tiritera dei suoi diritti all’orecchio: tutto questo accadrà nel parcheggio di un megastore in Naas Road, a Dublino.

 

 

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: