Skip to content

La scellerata – La vodka è finita

14 agosto 2015

Vi auguriamo buon Ferragosto con i libri di  Premio Letteraria:

La scellerata, Gianfranco Mammi, Aracne

39_ La ScellerataTutto sembra cominciare nel modo più banale – il protagonista viene improvvisamente abbandonato dalla sua donna e il mondo attorno a lui tende a franare. Ma la sua frana è un vortice di crescente eppur controllato delirio, dove l’anormale è la norma e il grottesco diventa leggerezza. La voce autoironica e pungente del protagonista muove a un riso condito di straniamento e paradosso, conferendo alla narrazione una forte vena tragicomica. Molto più comica che tragica.

La vodka è finita, Alessandro Bernardini, Ensemble

55_ La vodka è finitaUgo cerca di prendere una strada diversa da quella che sembra scritta per lui sperando così di risparmiarsi la fine del padre: e sì, perché suo padre – un boss di quartiere – viene brutalmente assassinato per vendetta nel carcere in cui si trovava da tempo. È il 1989 e Ugo è iscritto a economia, innamorato di Nina e cerca di non entrare in quegli affari “di famiglia” che lo Zio gestisce con estrema disinvoltura. Eppure qualcosa non va come avrebbe voluto. A fare da sfondo alla sua storia è la caduta del Muro di Berlino e la fine della Cortina di Ferro; il tutto preso in considerazione da un punto di vista sorprendente.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: